Tra la vita e la morte c’è Gigio

Premessa:

ti tagli una vena, perdi sangue, svieni, ti risvegli a terra e trovi Gigio che ti guarda e dice: “sta bon che l’è un graffiet”

Conclusione:

lui è il mio angelo custode … ed è molto particolare